La collina dei papaveri - Kokuriko-zaka kara (2011)



Regista
Sceneggiatori


Genere
Animazione/ Drammatico/ Romantico
Nazione Produzione
Giappone


Trama
Durante gli anni sessanta, nella residenza dei papaveri - una pensione nei pressi di Yokohama - la vita della sedicenne Umi, in assenza della madre in viaggio di lavoro negli Stati Uniti, si divide tra lo studiare e il preparare i pasti alle ospiti. Un giorno, a scuola, assiste per caso ad una manifestazione studentesca, guidata dal diciassettenne Shun...
Pro
Direzione artistica sopraffina: la cittÓ portuale di Yokohama risplende, colorata e vivace, in ogni inquadratura. Squisita caratterizzazione dei personaggi. Storia dall'intreccio romantico che, col passare dei minuti, acquista peso, riservando sorprese. Alcune sequenze davvero emozionanti, come quelle in cui Umi ricorda.
Contro
Trama dai risvolti maturi non adatti ai bambini.
Colore
         
Giudizio Finale
Ricreando accuratamente l'ambiente in fermento di un Giappone che attraversava il periodo di boom economico durante l'organizzazione delle olimpiadi di Tokyo del 1964, Goro Miyazaki, supervisionato dal padre Hayao, ci racconta con inconsueto piglio realistico e commovente afflato poetico la scoperta dell'amore da parte di due ragazzi, appartenenti alla prima generazione che non aveva vissuto la guerra.
Fonti
http://www.imdb.it/title/tt1798188/?ref_=fn_al_tt_1
Caratteristiche Tecniche
Supporto testato: blu-ray; capienza disco 50gb; durata 91 minuti; audio italiano/giapponese DTS-HD 5.1 subwoofer mute (di ottima fattura); HD 1080p 24fps - 1,85:1 (di ottima fattura); extra ottimi.


|

Un percorso che potrebbe interessarti...

Classifiche Attori

Ricerca



Social Network